Newsletter

Newsletter n.5 – Insieme per Cambiare. Gratitudine e responsabilità


Care amiche, cari amici,
gratitudine e responsabilità.
Questi sono i sentimenti che hanno animato questi giorni e che sento il desiderio di condividere con voi.
Gratitudine nei confronti delle decine di migliaia di persone che, anche in Trentino, si sono recate ai seggi e dalle quali ci è stato consegnato un grande messaggio di speranza e di fiducia.
Responsabilità che gli italiani ci hanno assegnato affinché il nostro Paese cambi, torni a crescere, a dare concretezza alle aspettative e ai bisogni degli italiani.
Domenica scorsa come sapete si è svolta l’Assemblea del Partito Democratico che ha proclamatoMatteo Renzi segretario e ha eletto i nuovi organi di presidenza, commissioni e la Direzione Nazionale.E’ stata per me una sorpresa e un grande onore essere stata scelta per far parte della Direzione Nazionale. Per questo desidero ringraziare il segretario Matteo Renzi e ancora una volta il Trentino. È una straordinaria responsabilità per la quale mi impegnerò per essere sempre all’altezza, promuovendo il dialogo e l’ascolto a partire dal mio territorio.
So che il lavoro che ci attende è davvero importante, urgente e complesso, ma ho anche imparato chenumerose e ricche sono le energie e le competenze che circolano nel nostro territorio, che guardano con speranza al PD per cambiare questo Paese.
Ho imparato che grande è la voglia di partecipare, che sono molte le donne e gli uomini che non si arrendono, che credono nella forza dell’agire politico e aspettano solo di poter dare il proprio contributo, esprimere le proprie idee e riuscire finalmente a metterle in pratica.
A ognuna di queste persone, a tutti noi, dedico le parole pronunciate da Matteo Renzi domenica a Milano:“Restiamo ribelli e cambiamo l’Italia. Ciascuno di noi ha il suo pantheon di ribelli. Ma l’essere ribelli è soprattutto una sfida con se stessi. Si è ribelli se ciascuno di noi prova a cambiare la quotidianità: dobbiamo essere capaci di cambiare nel nostro piccolo l’Italia.”
Questo sarà il nostro impegno, per l’Italia e per il Trentino: coinvolgere, partecipare per provare a cambiare partendo dalla quotidianità, da piccole ma concrete proposte.
Lavoro, Europa, Scuola i primissimi temi sui quali dialogare e lavorare.
Partendo da qui, con semplicità e concretezza, vi invito fin da ora a condividere insieme le vostre idee, critiche e proposte rispondendo a questa mail. Tutte le vostre proposte saranno lette e, se sarete d’accordo, pubblicate in sintesi nella piattaforma aperta che stiamo allestendo perché il futuro è un viaggio che si programma in molti e si percorre tutti assieme.
Come ha scritto nei suoi versi William Ernest Henley ma soprattutto come ci ha ricordato con la sua vita un eroe del nostro secolo scomparso pochi giorni fa:
No matter how strait the gate 
how charged with punishment the scroll 
I am the master of my fate 
I am the captain of my soulNon importa quanto sia stretto il percorso,
Quanto piena di castighi sia la vita,
Io sono il padrone del mio destino
Io sono il capitano della mia anima.
Ciao Madiba!
Abbiamo una straordinaria occasione: costruire insieme il nostro Futuro. Spetta ad ognuno di noi, insieme. Il meglio deve ancora venire.
Un caro saluto a tutti voi
Elisa

Tiny URL for this post:
 


Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *